Comunicazione UITS su certificato medico

Per tali considertazioni, il Consiglio di Presidenza della UITS nella riunione del 15 Giugno 2016, valutata attentamente la circolare del CONI, ha deciso di lasciare invariata la normativa vigente, confermando pertanto, l'obbligo per il tesserato UITS alla presentazione di certificazione medica annuale, dalla quale risulti la sana e robusta costituzione fisica e l'assenza di malattie mentali o vizi che ne diminuiscano la capacità di intendere e di volere, rammentando a tutti, ove ve ne fosse la necessità, che l'attività di tiro è considerata come attività pericolosa capace di arrecare pregiudizio agli altri se non condotta e organizzata con tutte le misure idonee ad evitarlo.